• Home
  • Condizioni di vendita

Condizioni di vendita

1) Le vendite si intendono per contanti in Euro ed al miglior offerente.

2) La Nummus et Ars vende in nome proprio e per conto terzi dai quali ha ricevuto regolare mandato di vendita.

3) La descrizione dei lotti, lo stato di conservazione e la rarità degli stessi sono indicati con la massima cura.

4) Le monete e le medaglie sono esposte, a disposizione degli interessati, nei giorni indicati, nonché all’atto della vendita stessa; pertanto nessun reclamo sarà ammesso ad aggiudicazione avvenuta per quanto si riferisce allo stato di conservazione, descrizione e classificazione.

5) L’Autenticità delle monete e delle medaglie descritte nel presente catalogo è garantita. A richiesta le monete saranno corredate di un Certificato di Autenticità. I costi di perizia dei lotti acquistati sono sempre a carico dell’acquirente. Ogni altra contestazione sarà presa in considerazione solo se presentata entro 15 giorni dalla consegna delle monete (per la spedizione farà fede il timbro d’arrivo) trascorso tale termine cessa ogni nostra responsabilità; in caso di contestazione presentata e convalidata entro i termini ogni nostro obbligo e responsabilità sarà limitato al solo rimborso della somma effettivamente pagata dal compratore esclusa ogni altra pretesa e l’IVA eventualmente corrisposta. I reclami fondati verranno naturalmente accettati ma i materiali e le monete devono presentarsi nello stesso stato come da noi forniti. Nel caso di vendita con Catalogo d’Asta per Corrispondenza l’acquirente ha diritto di recedere dal contratto a distanza entro il termine di 10 giorni lavorativi, a decorrere dal ricevimento dei beni. L’eventuale esercizio del diritto di recesso dovrà essere presentato alla “Nummus et Ars” a mezzo raccomandata a.r., la restituzione dei beni dovrà avvenire a mezzo assicurata con valore pari al materiale contenuto.

6) I prezzi pubblicati sul catalogo sono i prezzi di stima, i prezzi di partenza dell’Asta sono fissati al 20% in meno a quelli di stima del catalogo. L’incremento d’offerta è fissato al 5% e in ogni caso a discrezione del battitore. Offerte inferiori al prezzo di partenza non vengono accettate. Per errori nelle offerte è responsabile esclusivamente l’offerente. I concorrenti che partecipano all’asta tramite ordine postale sono tenuti ad informarsi delle eventuali aggiudicazioni contattando la casa d’aste al n. 041 951902 dal giorno successivo alla chiusura dell’asta.

7) Al prezzo di aggiudicazione sono da aggiungere i diritti d’Asta in misura del 18% IVA compresa.

8) Le spese ed il rischio della spedizione sono a carico dell’acquirente. La spedizione viene effettuata a mezzo assicurata. I costi della spedizione verranno quantificati al momento dell’invio. A carico dell’acquirente sono anche le eventuali spese doganali e di esportazione. L’esportazione da parte degli aggiudicatari è regolamentata da normative doganali, valutarie e tributarie. Le eventuali domande per l’esportazione saranno inoltrate dalla casa d’aste per conto dell’acquirente ai competenti organi dello Stato. L’acquirente è tenuto a pagare il corrispettivo al momento del ricevimento della fattura. Per ottenere le autorizzazioni sono necessarie generalmente circa 8 settimane.
Gli aggiudicatari sono tenuti a fornire alla casa d’aste il proprio Codice Fiscale ed un documento d’identità valido, come da D.Lgs. Antiriciclaggio n. 231/2007 .

9) Gli acquirenti non conosciuti e senza referenze riceveranno i lotti, loro aggiudicati, solo dopo il pagamento.

10) Il Battitore d’Asta si riserva il diritto di: raggruppare, dividere o ritirare i lotti ed eventualmente variarne l’ordine.

11)Ogni partecipante all’Asta è personalmente responsabile degli acquisti effettuati e non può pretendere di aver agito per conto terzi.

12) Il lotto verrà aggiudicato al cliente che presenterà l’offerta più alta, a parità di valore le offerte pervenute per corrispondenza avranno la precedenza sulle offerte in sala; in caso di due o più offerte identiche il lotto viene assegnato al primo ordine pervenuto.

13) Per gli oggetti sottoposti alla notifica dello Stato, ai sensi dell’art. 2, 3 e 5 della Legge 1.6.1939 B. 1089, gli acquirenti sono tenuti all’osservanza di tutte le disposizioni legislative vigenti in materia o regolamenti in vigore relativamente agli oggetti d’interesse storico o artistico particolarmente importante.

14) La partecipazione all’Asta, con la presentazione di un’offerta verbale o scritta, implica l’integrale accettazione delle presenti Condizioni di Vendita.

15) Per ogni controversia il Foro competente è quello di Venezia.

16) Il pagamento dovrà essere effettuato, per i presenti in sala, alla consegna dei lotti e per gli acquirenti per corrispondenza entro 7 giorni dal ricevimento della fattura. Trascorsi 30 dalla spedizione dei lotti aggiudicati, ai clienti ritardatari nei pagamenti verrà applicata una sanzione pari al 2% mensile.

MODALITA’ DI PAGAMENTO: bonifico bancario, assegno bancario o circolare, vaglia postale.

COORDINATE BANCARIE:

Intestazione conto corrente:
Nummus et Ars Monete da Collezione di Andrea Luise
Via della Serenissima 13 – 30173 Mestre Venezia

Banca:
BANCA CARIGE ITALIA
Agenzia 744 – Calle del Sale 19 - Mestre Venezia
IBAN: IT71W 03431 02053 000 000 240 580
BIC (SWIFT): CARIITGG

La informiamo che i suoi dati personali vengono raccolti per la finalità d’informazione commerciale e l’invio di materiale pubblicitario della nostra casa d’aste e che essi sono ineriti nella nostra banca dati clienti. La informiamo altresì che in relazione ai predetti dati potrà esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003 e che il titolare del trattamento dei dati è la Nummus et Ars Monete da Collezione.

I prezzi di partenza, espressi in Euro, saranno inferiori del 20% a quelli di stima indicati sul catalogo.


Aste Orari

ASTA N. 93 PER CORRISPONDENZA

Asta online
Inizio: 11 08 2016 10:00
Fine: 22 09 2016 18:00